Carhati Agenzia di Marketing per PMI e Startup.

Daniele e Ricardo hanno un orientamento pragmatico verso il raggiungimento degli obiettivi, sostenuto da un metodo che integra il design dei processi già nella definizione delle strategie di marketing e comunicazione.

Motto. Il minimo, Tantissima Cura.

Crediamo che il futuro sia delle cose fatte bene e ci piace definirci come semi gettati al vento perché per far fiorire nuove opportunità, bisogna coltivare luoghi imprevedibili.

Mission. Crescere per migliorare. Noi e chi ci sta intorno.

Contribuire alla crescita aziendale migliorando il suo ambiente interno e
veicolando un impatto culturale anche per lo sviluppo del territorio.
Perchè il successo migliore è quello condiviso.

Vision. In futuro il business creerà cultura.

Crediamo nella trasformazione delle aziende da For Profit a For Benefit.
Ogni impresa perseguirà anche obiettivi sociali oltre a quelli economici
e sosterrà attivamente la cultura per migliorare la vita delle persone e dell’ambiente.

Carhati è agenzia Google Partner dal 2015.

Abbiamo dimostrato la nostra abilità gestendo campagne AdWords in diversi settori (tra cui trasporti, hi-tech, ortofrutta, automotive, assicurativo, recruiting, agricolo) raggiungendo sempre gli obiettivi.

Team

Daniele Gulizia
Daniele GuliziaMarketing Strategico
La mia curiosità si nutre di cultura.
Da bambino passavo da un laboratorio all’altro: ricordo ancora bene quelli di Munari. Per la mia formazione sono stati fondamentali i percorsi internazionali a Parigi, New York e Porto, così come gli studi in Design al Politecnico di Milano e alla Scuola Politecnica di Design.
Ho curato la promozione e la comunicazione di mostre, concerti e laboratori didattici.
Dal 2010 mi occupo di marketing per PMI e startup. Ho frequentato il master in marketing strategico alla business school del Sole 24 Ore a Milano e sono certificato Google AdWords.
Parlo inglese, spagnolo, portoghese e francese.
Ricardo Daniel
Ricardo DanielBrand Designer
Mi dedico con ossessione da oltre 10 anni allo sviluppo di brand design. Sono laureato in Design di Comunicazione all’Università di Belle Arti di Porto – Portogallo – e ho un master in Brand Marketing presso l’Istituto Portoghese di Brand e Marketing.
I miei lavori sono stati utilizzati da grandi istituzioni e presi di riferimento come migliori soluzioni dal sito behance.
Nel tempo libero curo una pagina facebook dedicata alla ricerca del brand design.
Sono portoghese. Parlo anche inglese e italiano.

Specialità:
Design
Art Direction
Strategia di Communicazione
Branding e Identità
Naming

Le nostre radici e quel germoglio piantato più di dieci anni fa.

Alle origini del nome Carhati c’è il seme di una pianta che arriva dal medio oriente.
Al centro della parola abbiamo introdotto la lettera H di human per indicare il cuore dei nostri pensieri: le persone e i loro bisogni.

Per te che sei curioso come noi, ecco la nostra storia.

Carhati è un nome preso in prestito dal seme del carrubo, una pianta che scelsi nel 2006 per rappresentare la mia prima attività.
Ricordo che restai affascinato dalla sua descrizione: “Il Carrubo è una pianta longeva, sempre verde utilizzata come ornamento anche nei giardini. Di carattere vigoroso sopporta bene la siccità e si adatta ai terreni meno fertili.
Fruttifica dopo circa 10 anni di vita, solo su rami di almeno 2 anni e

il frutto, usato fin dai tempi antichi per le sue proprietà farmaceutiche, matura in 12 mesi!”.
Rimasi sbalordito quando lessi che “i semi, chiamati carati, hanno quasi tutti lo stesso peso e per questa caratteristica in passato venivano usati per misurare pietre e metalli preziosi”.
Pensai allora che i semi del Carrubo offrono un futuro ricco di opportunità, solo perchè sono nutriti con tantissima cura.

Così presi spunto da questa pianta fantastica sperando fosse di buon auspicio per tutti i miei progetti e per le persone coinvolte.
Oggi a distanza di 10 anni, Carhati è il seme piantato da me e Ricardo.

All’interno della parola Carati, ho poi inserito la H pensando alla centralità dell’Uomo (human) nelle mie scelte.

Daniele Gulizia

In copertina una fotografia del lomento e dei carati, rispettivamente il frutto e il seme del carrubo.