Strategic Marketing Management

Venerdì 14 Ottobre 2016 ho concluso il master alla Business School del Sole 24 Ore. È stato un percorso impegnativo, un anno ricco di stimoli e di approfondimenti.

Per merito dei colleghi ho anche appreso le dinamiche dei settori che conosco meno e ogni loro intervento ha ampliato la mia visione sulle differenti modalità di fare marketing.
Quante persone competenti ho trovato! Credo che senza di loro questo percorso non sarebbe stato così formativo.

Quindi volendo scrivere un post di ringraziamento i primi complimenti sono per Manuela Buttu, training manager che ha selezionato i partecipanti.

Amici devo proprio ringraziarvi tutti:

Andrea Dacò, Fabrizio Lo Conte, Christian Parmigiani, Valentina Lanza, Ilaria Rizzo, Angela De Ganis, Rocco Grecchi, Rossella Caponio, Cinzia Giaconia, Carmela Mottola, Filippo Cerutti, Vincenzo Anello, Paolo Mercadante, Barbara Bertucci, Maria Benassi, Gaia Brandolin, Lorenzo Balzaretti, Alessia Tommasi, Diana Parasmo, Valentina Lodi, Giulio Garbini, Vito Li Vigni, Thomas Micheletti.

Riguardando gli appunti delle lezioni ho ripensato anche ai docenti: le nozioni trasmesse mi hanno chiarito anche come integrare tra loro le strategie di marketing per raggiungere i diversi obiettivi aziendale.

Grazie quindi a Massimo Bullo per essere stato un ottimo coordinatore e docente.
Ottime le lezioni di tutti: Ivan Ortenzi, Luca Cinquepalmi, Corrado Assenza, Luigi Centenaro, Andrea Boscaro, Mirco Cervi, Francesco Fiorese, Domenico Gullì.

E così ho finito lo spam 😉
Grazie a tutti voi è stata davvero un’esperienza favolosa!

P.S. Il titolo fuorviante “No Linguino – No Party” riprende ironicamente uno dei titoli usati nel nostro gruppo whatsapp.
Il linguino è un esempio dei linguaggi parafrasali di cui Luigi Centenaro ci ha parlato durante la sua lezione.
Non hai mai sentito parlare di linguino? Puoi approfondire sul sito Psiconline.

daniele-gulizia-master-marketing-sole24